8 motivi per non perdere il lavoro nel mondo digitale!

nuovo lavoro digitale

Negli ultimi tempi sentiamo parlare continuamente del pericolo di perdere il lavoro causato dallo sviluppo tecnologico o da quella che oggi potremmo definire sempre più ‘digitalizzazione della società‘. Inutili discorsi, chiacchiere da caffè o reale pericolo di restare senza lavoro?

Voglio affrontare oggi questo discorso con te e provare a spiegarti 8 motivi per non perdere il lavoro nel mondo digitale. O meglio voglio dirti perché non dovresti preoccuparti di perdere il lavoro se avrai qualcosa da fare negli anni a venire.

colloquio di lavoro



style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-2190826148863249"
data-ad-slot="3955112618">

Ecco gli 8 motivi per non perdere il lavoro nel mondo digitale!

  1. Le decisioni sono più importanti delle intuizioni. Grazie allo sviluppo tecnologico siamo in grado di raccogliere un’enorme quantità di informazioni da analisi continue a cui possono assolvere in breve tempo solo i sistemi digitali. La cosa fondamentale è che le decisioni, il livello di giudizio finale, resterà in mano ad un essere umano. Ciò è vero se pensiamo al settore sanitario, alla politica, oppure alla scelta del cliente per quanto riguarda il settore dei servizi.
  2. Perché le persone attribuiscono valore all’interazione umana. Questo discorso vale maggiormente per la sanità. Nessuno di noi desidera di essere curato da un robot. Allo stesso modo, l’interazione umana resterà importante anche per l’istruzione (nelle scuole) o per i servizi pubblici (come può essere ad esempio prendere un taxi). Nessuno, né giovani né vecchi, desiderano ‘interagire’ con una macchina (robot) in queste occasioni.
  3. Le persone amano prodotti artigianali. Le macchine dello sviluppo tecnologico, i robot, resteranno per molti anni ancora solo parte della catena di assemblaggio di un prodotto. Le persone amano più di tutto un prodotto artigianale. In futuro sarà possibile che un robot stampi una statua in 3D, certo, ma il fascino di qualcosa fatto a mano, fidatevi di me, resterà sempre vivo.
  4. Perché amiamo ‘sfruttarci’ l’un con l’altro. È inutile mentire. Siamo inclini allo sfruttamento da sempre e sarà sempre così. Questa è la costante del principio fondamentale di uno scambio di valore:” Farò qualcosa per te se tu darai qualcosa in cambio a me”.
  5. L’intelligenza umana supera quella artificiale. Siamo abbastanza intelligenti per pensare a nuove cose da fare. Innovazione, sviluppo, design sono tutte cose provenienti da persone umane e non dalle macchine. I robot, i computer, forniscono suggerimenti utili per fare cose nuove. Ma saranno sempre le persone a raccogliere le idee e a renderle possibili.
  6. Perché la complessità batte i computer. Anche se raccogliamo enormi mole di dati grazie alle macchine, la capacità dei computer di affrontare-elaborare la complessità dei dati stessa resterà limitata. La complessità richiede il cervello umano e non il cervello artificiale.
  7. Perché conterà sempre l’esperienza e la competenza.
  8. Perché vediamo il valore nel ‘valore aggiunto’. Sarà anche possibile produrre una moto senza interventi manuali, ma ciò la farà restare una moto. La moto diventerà una vera e propria opera d’arte solo con l’intervento manuale. Solo una personalizzazione fatta da una persona umana la renderà un must.

Hai paura di perdere il lavoro o di non trovare lavoro?

Sappi che il ‘nuovo’ mondo, il mondo digitale, avrà sempre bisogno di nuove competenze. In futuro ci saranno potenziali opportunità lavorative che oggi non riusciamo neanche ad immaginare. Dai piloti di droni specializzati ai centri di stampa 3D o ai responsabili di intermediazione dati.

L’aumento dei computer e della tecnologia o per meglio dire la ‘digitalizzazione della società’ non faranno perdere né la voglia né la propensione al lavoro. L’evoluzione odierna ci permette di lavorare, di ricavare soddisfazione e di condividere persino i frutti del nostro lavoro grazie al digitale.

Il mondo del lavoro sta cambiando. Saperlo interpretare ci permetterà di non trovarci di fronte ad una vita piena di tempo libero, depressione ed inutilità. Come affermato da un recente rapporto dell’Università di Oxford:”chi vorrà lavorare in un futuro mondo digitale dovrà sviluppare capacità creative e sociali”.

nuovo mondo digitale

Il nostro portale CostOk è la prova dell’evoluzione portata dal digitale al mondo del lavoro. Sempre più aziende e professionisti ampliano la loro rete di clienti sfruttando il web e utilizzando piattaforme come CostOk.
Entrare in contatto con le aziende non è mai stato così veloce ed intuitivo. Richiedi subito un preventivo gratuito compilando il form sul sito!

Concludiamo il nostro discorso rivolgendo l’attenzione a chi è il futuro della nostra nazione: i giovani. L’invito che voglio fare alle giovani generazioni è di non restare schiavi dei computer e degli smartphone, ma di farne un uso migliore. Ciò servirà a garantirvi un futuro prospero di opportunità di lavoro.

© immagini:
graphicstock.com
pixabay.com

logo costo ok

GUARDA ANCHE: