Idee illuminazione interni: gli errori da evitare

illuminazione interni

Oggi in questo nuovo articolo su Costok ti forniremo idee sull’illuminazione interni.
Nello specifico parleremo e proveremo a fornirti una guida completa su come illuminare gli interni di casa. Troverai diritte su gli errori da evitare e su come poter esaltare gli interni e le pareti con giochi di luce naturale e faretti led.

Idee illuminazione interni: giochi di luce e arredamento

Stai pensando di guardare la tua casa sotto una luce diversa? Magari hai pensato ad una ristrutturazione? Mobili nuovi, una cucina moderna o qualche modifica strutturale all’abitazione.



style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-2190826148863249"
data-ad-slot="3955112618">

Hai pensato a come illuminare casa? La luce naturale è sempre una risorsa preziosa, ma con quella elettrica convivi molte ore tutti i giorni. Non limitarti quindi a cambiare giusto un lampadario o tipologia di lampadine. Ecco come promesso alcuni consigli per esaltare gli interni e le pareti.

Il modo in cui illuminare casa è essenziale per la qualità della vita domestica. Sia per godersi gli spazi sia per l’umore. Una casa poco illuminata, oltre a non essere valorizzata, è anche un ambiente meno piacevole. Bisognerebbe fare delle pareti di casa la scenografia di giornate vivaci e stimolanti!

Oggi non si arreda solo con mobili ed elettrodomestici di design, ma si può anche arredare con la luce.
La luce non deve per forza essere confinata nei tradizionali lampadari al centro della stanza.
Con le luci a led e le capacità di un bravo elettricista, puoi portare l’illuminazione in punti inaspettati: a pavimento, sul muro, agli angoli della stanza.

Se poi hai voglia di osare, sperimenta i colori. Diverse tonalità di bianco oppure tinte particolari, non solo in soggiorno, ma anche nelle altre stanze.
I colori, scelti tenendo conto della tinta o del rivestimento dei muri, sono un ottimo alleato per vivacizzare l’ambiente. Scopri come scegliere le pitture per interni leggendo questo articolo!

Una volta che un colore ti stanca, basta cambiare la lampadina e puoi sperimentare un mondo con tonalità differenti, alternando ad esempio luci fredde e luci calde.

Per ogni stanza scegli con attenzione i punti sui quali vuoi concentrare l’illuminazione. Non esagerare, altrimenti l’effetto potrebbe essere sgradevole.
In cucina puoi scegliere di mettere il fuoco sul piano di lavoro e sul tavolo. In soggiorno, invece, puoi scegliere di valorizzare un oggetto particolare che dia personalità all’ambiente.

interni

Illuminare casa con la luce naturale

Accanto all’illuminazione artificiale, oggi sempre più attenzione viene prestata all’uso della luce naturale e al modo in cui farla entrare nell’ambiente domestico.
Dalle finestre agli abbaini, le aperture sono le fonti di illuminazione più importanti di ogni costruzione: a chi non piace una casa piena di sole? Oggi, l’attenzione dei progettisti è tornata sul modo di configurare gli spazi e le stanze.

Lo sapevano anche i nostri antenati: una stanza esposta a sud gode del sole durante tutto l’arco della giornata.
Così, anche in ottica di risparmio energetico, ormai si tende a disporre l’area soggiorno-cucina proprio verso sud, senza trascurare alcuni accorgimenti importanti.

Errori da evitare nell’illuminazione della casa

Adesso proveremo a darti degli utili consigli sugli errori da evitare nell’illuminazione della casa.

Non esagerare con il numero di punti luce per stanza. Se adotti una strategia di illuminazione rimani coerente.
Luci che spuntano da ogni angolo della stanza disorientano e possono creare un effetto spaziale sbagliato, facendo sembrare gli ambienti più angusti di quello che sono o meno curati.

Attenzione inoltre all’uso delle luci colorate: va bene la creatività e la voglia di dare un’identità propria ad ogni stanza, ma ricorda di mantenere una coerenza cromatica fra i diversi toni che scegli.
Non c’è niente di peggio che passare da una stanza all’altra sottoponendosi a contrasti cromatici troppo forti. Il rischio è quello che casa assomigli ad un luna park: te ne stancheresti subito!

Valuta infine le superfici di casa: se sono lisce o opache, i colori dell’arredamento e come riflettono la luce.
Se una luce diretta colpisce una superficie troppo riflettente, l’effetto può essere veramente sgradevole.
Per aggirare l’ostacolo punta di più su abat jour o luci indirette. Otterrai un’illuminazione sofisticata evitando di dover spostare o cambiare parti del tuo arredamento.

faretti

Idee illuminazione soggiorno

Infine vogliamo chiudere questo articolo parlandoti di come a nostro parere è corretto illuminare il proprio soggiorno.

Perchè proprio il soggiorno? Avremmo potuto scegliere la cucina o la camera da letto o qualsiasi altra stanza di casa, ma noi crediamo che il soggiorno da un certo punto di vista sia la stanza più importante della casa.

L’illuminazione del soggiorno, ambiente destinato ad attività differenti, si può ricorrere a varie tipologie di lampade che rispondano a diverse funzioni.
In genere si ricorre a uno schema a più livelli:

  • luci destinate all’illuminazione generale;
  • luci intermedie che evidenziano una particolare zona, per esempio la libreria o la parete dove si trovano i quadri;
  • luci d’accento orientate verso una scultura.

La disposizione dei mobili condiziona in modo determinante l’illuminazione. Prima di tutto vanno predisposte le prese elettriche.

Le funzioni di solito presenti in un living di ampie dimensioni sono la zona pranzo e la zona conversazione: in genere è consigliabile prevedere una piantana a bracci orientabili che serva da cerniera luminosa tra le due aree.

In alternativa andranno previsti un lampadario sul tavolo da pranzo e delle applique nel living. Se esiste una lunga parete destinata ai quadri, alla libreria o all’home theatre si può ricorrere a faretti scorrevoli lungo binari, e che possono essere orientati a seconda delle esigenze.

Una luce specifica può essere posta accanto alla seduta dedicata all’angolo lettura. Le nuove sorgenti luminose a LED hanno cambiato radicalmente il modo di vivere la luce artificiale anche grazie alla possibilità di modulare il colore e permettere una lettura più agevole di sera.

Se seguirai questi nostri consigli ed errori da evitare per l’illuminazione degli interni potrai ottenere un gioco equilibrato tra luci e arredamento che stupirà in maniera piacevole gli ospiti della tua casa.

GUARDA ANCHE: