Arredamento minimal: il mobile contenitore

mobile contenitore

Lo stile minimal grazie alla sua ricerca dell’essenzialità ha conquistato negli ultimi anni sempre più persone. Un arredamento minimal ha come obiettivo principale quello di valorizzare solamente gli elementi più importanti di un ambiente. Oggi concentreremo la nostra attenzione su un elemento d’arredo che sta spopolando nell’arredamento minimalista: il mobile contenitore.

Prima ancora di soffermarci sull’utilità e sulla bellezza del mobile contenitore, rivolgiamo l’attenzione al successo ottenuto dallo stile minimal negli appartamenti moderni.

Arredamento minimal negli appartamenti moderni

È certamente lo stile minimalista quello più ricercato oggi dalle giovani coppie per arredare la propria casa. Gli appartamenti moderni sono infatti quelli che presentano maggiormente questa tendenza.

Ma da cosa proviene il successo dello stile minimal?
Questa tendenza non è affatto nuova: a partire dagli anni Sessanta si è assistito ad un radicale cambiamento nell’arte. Il minimal è diventato espressione di impersonalità e freddezza emozionale. Lo stile minimal si è quindi eretto a principale rappresentante di quella che è l’essenzialità, la valorizzazione dell’oggettualità.

arredamento minimal



style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-2190826148863249"
data-ad-slot="3955112618">

Negli ultimi anni però come detto questa tendenza sta spopolando sempre più tra i giovani. Al contrario di ciò che si potrebbe pensare, lo stile minimal è tutt’altro che inospitale.
Caratterizzato da linee pulite e nette, dona agli ambienti moderni ordine e sintesi. Gli open space sempre più scelti dalle coppie negli appartamenti moderni ricercano proprio la semplicità di questa tendenza.
Ed è proprio l’arredamento minimal quello che più si addice ad un open space. Le linee nette di questo stile si sposano con il senso di profondità che ricerchiamo negli spazi aperti.

Negli appartamenti moderni quindi diventano essenziali gli elettrodomestici di nuova generazione. Ma non solo l’hi tech, tutto si esalta con lo stile minimal: pensiamo alle pareti color tortora o tutti quei colori chiari e luminosi che permettono di donare ulteriore profondità all’ambiente.

Anche la scelta dei pavimenti deve combaciare con quanto detto finora: occorre coordinare quest’ultimi al colore delle pareti e mantenere un aspetto sobrio, elegante e minimal. Si può optare perché no per la soluzione parquet.

Definiti i colori delle pareti e la scelta dei pavimenti, la parte più divertente e importante è scegliere l’arredamento minimalista che fa al caso nostro. Oggi vi parleremo di un fantastico elemento d’arredo che sta spopolando sempre di più: il mobile contenitore.

Mobile contenitore: design ed essenzialità

cubo rubik mobile contenitore
In linea con quanto detto finora, anche la scelta dell’arredamento deve basarsi sul principio fondamentale del minimal: linee geometriche nette, pulite, con armadi contenitori e mobili che racchiudono nel minimo spazio possibile ciò che è essenziale per la quotidianità.

Gli armadi eclettici salvaguardano quello che è lo spazio. Caratteristiche fondamentali di uno stile minimal sono:

  • ridurre al minimo indispensabile l’incombro della camera;
  • esaltare il valore dell’oggetto in sé utilizzato per raccogliere l’occorrente;

È in questa ricercata essenzialità che spopolano oggi sempre più i mobili contenitore.
Un mobile contenitore ha un design concepito per inserirsi al meglio in un arredamento minimal.

Tenere in ordine la casa può richiedere armadi o mobili dal volume troppo incombrante. In ambienti open space o in appartamenti moderni, per non appensantire l’atmosfera creata e mantenere lo stile sobrio del minimal, la soluzione migliore è scegliere un mobile contenitore. Questo deve riuscire ad offrire la giusta capienza, occupando al tempo stesso il minimo spazio possibile.

Soluzioni innovative sono offerte oggi dalle marche leader del mercato, ma ulteriori consigli intelligenti potrete trovarli in rete curiosando su tanti portali di design e arredo.

I consigli di CostOk e degli interior design

Una soluzione che noi di CostOk abbiamo trovato intelligente e che vogliamo condividere con te è quella di utilizzare il pavimento come mobile contenitore.
Inserendo una pedana sulla superficie sarà possibile utilizzare lo spazio ricavato tra la superficie reale e quella calpestabile come stiva: una soluzione intelligente che viene sempre più scelta negli appartamenti moderni.
Ciò permette di conservare tra una stagione e l’altra ad esempio piumoni o coperte ingombranti, magari conservandoli in sacchetti sottovuoto per ridurre ulteriormente lo spazio.

Allo stesso modo della pedana da inserire sulla superficie calpestabile della camera, si può pensare di realizzare in cartongesso controsoffitto, come spiegato in un nostro vecchio articolo, recuperando lo spazio in altezza.

Lo stesso concetto può essere applicato al letto in camera. Si può pensare di adibire sotto la rete del letto un mobile contenitore per stipare capi d’abbigliamento fuori stagione o coperte, appunto.

Infine, se il vostro desiderio è quello di introdurre lo stile minimal nel vostro appartamento, il consiglio che vogliamo darvi è quello di affidarvi ad un professionista dell’arredamento per scegliere la soluzione più adatta alla vostra casa. Come? Richiedi subito un preventivo gratuito per interior design sul nostro portale e potrai ricevere offerte di preventivo immediate e gratuite!

GUARDA ANCHE: