Arredare casa con mobili wenge

mobili-wengè

Nell’articolo di oggi parleremo del legno wengè uno dei più utilizzati nella realizzazione di mobili di design. Questo legno non lo troviamo esclusivamente come arredo, ma è presente anche come pavimentazione, ovvero come parquet di legno.

Ma cos’è il colore wengè? Il wengè è un legno scuro con una trama un po’ sciatta ed il suo colore è un’alternanza di un marrone chiaro con uno molto scuro, quasi nero. L’albero del wengé è originario dell’Africa equatoriale occidentale. Soprattutto nel continente africano viene utilizzato per la costruzione di abitazioni sugli alberi.
Nel resto dei continenti, invece, come già anticipato, trova impiego come rivestimento di mobili.

Nel corso di questo articolo, noi di Costok, forniremo una guida su come arredare la propria casa con il colore wengè.

legno-wengè



style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-2190826148863249"
data-ad-slot="3955112618">

Come abbinare il colore wengè?

Il miglior abbinamento per il color wenge è quello con il bianco e il beige classico. Colori che donano luce e contrastano con delicatezza le tinte forti del wenge.
Dovete sapere che il colore wengè se bilanciato male può incupire gli spazi e la luminosità dell’ambiente.
Noi consigliamo vivamente di utilizzare il Wengé sopratutto se si preventiva la possibilità di avere balconi, finestre e vetrate. Ma anche nel caso non abbiate tutta questa luce naturale, si può giocare con le giuste luci o combinazioni di colore molto chiare.

Come arredare un soggiorno con mobili wenge

L’atmosfera magica e il calore della natura farà capolino all’interno della vostra casa grazie ai mobili e accessori del vostro salone in wengè, un legno resistente e duraturo.
Il legno wengè è ideale come materiale da collocare in ogni casa perché è facilmente abbinabile a qualsiasi tipo di ambiente.

Un tavolo in legno wengè massiccio sposa quadri con natura morta e creerà un arredamento in stile classico.
Diversamente, un tavolino basso in wengè con decori etnici ricreerà l’atmosfera magica da ‘Le mille e una notte’.
Grazie alla sua grande durezza, il wengè è ideale per mobili molto esposti all’usura, come ad esempio quelli della toilette o della cucina.
Questo legno è ottimo anche per i pavimenti perché resiste bene a un continuo calpestio.
Oltre ad essere robusto, è anche esteticamente molto elegante: un marrone scurissimo, più caldo e avvolgente del nero, veste la stanza regalandole una ricercatezza e uno stile unico.

Il soggiorno in wengè richiede una pulizia attenta e costante per esaltare nel migliore dei modi la pura bellezza del marrone scuro:

  • Per la pulizia giornaliera dei mobili del vostro soggiorno in wengè utilizzate un panno in pelle, bagnato con acqua tiepida e strizzato per bene;
  • Per una pulizia più accurata, invece, vi consigliamo di bagnare il panno con acqua tiepida e aceto bianco e sfregate con cura i mobili del vostro soggiorno in wengè;


wengè

Cucina wengè , ecco perchè sceglierla

Se volete portare in casa la magia dei tramonti subsahariani e delle vaste distese assolate dell’Africa centrale, non potete che arricchire la vostra casa con una cucina in legno wengé.

Questo elegante legno esotico sta riscuotendo ai giorni nostri un successo sempre crescente nel panorama internazionale dell’interior design.
Per progettare una cucina wengè o un soggiorno, ti ricordiamo che sul nostro portale puoi richiedere un preventivo gratuito per interior designer.

Una cucina in wengè si contraddistingue per la presenza di mobili dalla linea semplice e squadrata, di gusto minimalistico. Simili complementi d’arredo sono concepiti per spazi piuttosto ampi: il legno molto scuro in un ambiente di metratura piccola rischierebbe di trasmettere una spiacevole sensazione di angustia.

Una cucina in wengè darà vita ad un incredibile connubio di naturalezza e sofisticatezza design grazie al contrasto tra il colore dei mobili con le finiture in acciaio inox. La cucina in wengè si configura come un punto d’incontro tra una concezione del design minimal e svariate tendenze dal sapore etnico.
In un ambiente simile troveranno posto sottopiatti in bambù, oppure, ciotole e tazze giapponesi in porcellana bianca. Come decorazione per il tavolo della cucina in wengè potrete adoperare anche un vaso in legno con lunghi rami secchi.

© immagini:
pixabay.com
graphicstock.com
google.it

GUARDA ANCHE: