Cosa fare per ottenere i benefici della sauna

benefici-della-sauna-costok-magazine

Alzi la mano chi non preferirebbe concedersi un momento di relax e perché no concedersi una sauna rilassante? Ma per avere i benefici della sauna, sapevate che bisogna eseguirla nella maniera corretta?

Nella cultura occidentale moderna, molti di noi associano la sauna ad un momento di rilassamento. Ciò è vero se si considerano le condizioni di stress a cui siamo sottoposti oggi durante il quotidiano. Per beneficiare però degli effetti curativi della sauna sul nostro corpo ed organismo occorre seguire degli accorgimenti ed evitare così l’effetto inverso: aumentare lo stress.

Non ci crederete ma è così. Se non si seguono alcuni piccoli accorgimenti la sauna può avere effetti contrari sul nostro organismo e sulla nostra mente. Per capire meglio come sottoporsi a delle sedute di sauna è necessario innanzitutto scoprire le origini di questa pratica.

Le origini curative della sauna

La sauna (o bagno di calore) com’è oggi conosciuta da noi nasce nei paesi scandinavi (vd. la sauna finlandese). Secondo alcuni le ragioni sarebbero diverse: principalmente c’è chi sostiene che la sauna sia nata in questi paesi per il clima rigido che non permette (neppure in estate) una naturale traspirazione della pelle.
La mancanza di una sudorazione adeguata per il nostro corpo è un grave deficit. Essa non permette di espellere le tossine ed altri rifiuti del nostro organismo.

Le origini dei bagni di calore secondo gli storici arrivano addirittura dalle civilità azteche: secondo gli storici già ai tempi degli aztechi, intorno al XV° secolo, le donne venivano portate a partorire in capanne che favorivano la sudorazione. La fonte di calore era lenitiva ed alleggeriva le doglie delle donne incinte.
Altri storici sostengono che i sioux utilizzavano i bagni di calore per purificare il corpo e l’anima.

Quali siano le vere origini della sauna forse non è dato sapere, ma quel che è certo è che a partire dal dopoguerra questa tecnica dei bagni di calore e delle saune si è diffusa dalla Scandinavia a tutta l’Europa ed anche agli Stati Uniti. Il motivo del successo è forse tutt’altro che da ricercare nella purificazione del corpo, ma semplicemente perché i benefici della sauna sembrano riflettersi sullo stato d’animo e sul sonno delle persone.



style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-2190826148863249"
data-ad-slot="3955112618">

Come fare la sauna correttamente

Potrà sembrarvi strano, ma come detto saper fare bene la sauna può essere motivo dell’effetto benefico o meno sulla nostra mente e sul nostro corpo. Infatti, secondo molti esperti alcune condizioni particolari che verrebbero a crearsi durante la sauna possono al contrario sottoporci a sforzi e stress eccessivi che hanno l’effetto contrario sul nostro stato d’animo.

Per questo motivo vogliamo spiegarvi brevemente 3 regole per ottenere i benefici della sauna correttamente:

  • 1. Preparare adeguatamente la mente:
    È fondamentale per ottenere i benefici sauna prepararsi alla seduta nella maniera più corretta.

    Innanzitutto va detto che prima di sottoporsi a sedute di sauna è consigliabile una visita medica. Scongiurare eventuali problemi di ipotensione o ipertensione evita di sottoporci ad ulteriori stress fisici ed emotivi.
    Per le donne la sauna è da evitare durante la gravidanza o il ciclo mestruale.

    Dovremmo inoltre concederci il giusto tempo per poterci rilassare, non avere preoccupazioni esterne e paure. Molti ad esempio temono l’alta temperatura: rassicuratevi perché il caldo non vi farà male e bisognerà abituare gradualmente il corpo.
    In questo senso si consigliano sedute graduali (le prime volte non più di 10 minuti e non meno di 8, per poi aumentare fino ad arrivare a circa 15 minuti).

  • 2. Preparare adeguatamente il corpo:
    Prima di entrare in sauna ricordiamoci di effettuare una doccia calda o tiepida. Ciò aiuterà a preparare la pelle alla dilatazione dei pori ed inoltre faciliterà il rilassamento. Ricordatevi sempre di asciugarmi adeguatamente per permettere al corpo di sudare durante la seduta di sauna.

    Per quanto riguarda l’idratazione e l’alimentazione, le regole sono ben rigide. La sauna non si effettua né a stomaco pieno né a stomaco vuoto. Per questo motivo è concesso uno spuntino leggero poco prima della seduta. Per quanto riguarda l’idratazione del corpo, è assolutamente sconsigliato bere durante la sauna. Bisogna bere solo prima (una camomilla), ciò favorirà la sudorazione, e dopo (ricordatevi mai bevande alcoliche).

    Prima di entrare in sauna rimuovete tutti gli oggetti di metallo che avete addosso: scaldandosi possono ustionarvi o provocarvi fastidio.

  • sauna-esterna

  • 3. Seguire tutti i passaggi della tradizione scandinava:

    La tradizionale sauna finlandese era solitamente situata all’esterno dell’abitazione e nei pressi di una fonte di acqua (laghetto). La tradizione vuole che dopo un breve tempo trascorso in sauna, bisogna intervallare le sedute con uscite rinfrescanti e bagni nell’acqua vicina. Qualche temerario consiglia un passaggio anche tra la neve (ove vi è la possibilità).

    Anche per l’immersione occorre seguire alcune regole per non stressare il nostro corpo. Ad esempio, si devono immergere pian piano gli arti, poi la restante parte del corpo, compresa la testa che dovrà essere sommersa (anche a tratti ovviamente) e mai lasciata completamente fuori per evitare un eccessivo afflusso di sangue al cervello.

    Al termine delle sedute è consigliata nuovamente una doccia per completare l’effetto purificante ricevuto dalla sauna finlandese.

    Piccola curiosità:

    “I finlandesi amano sottoporsi ad un massaggio con ramoscelli di betulla per favorire maggiormente la sudorazione e il rilassamento dei muscoli. Noi comunque vi consigliamo un massaggio tradizionale (anche senza ramoscelli di betulla) per permettere ai muscoli di rilassarsi e riattivarsi senza subire traumi eccessivi.”

Sauna benefici su corpo e mente?

Sapevate che molti medici esperti attribuiscono dei poteri curativi alla sauna?

È tradizionalmente riconosciuto che essa abbia effetti sul corpo e sulla mente. Come detto però occorre seguire determinate regole o accorgimenti per poterne beneficiare al meglio.

Sottoporsi a delle sedute di sauna può corrispondere in un certo senso a fare attività fisica. Infatti gli organi del nostro corpo si attivano come quando facciamo footing o una partita di calcetto e o di tennis.
L’effetto benefico è dunque palese: migliora l’ossigenazione del corpo grazie all’accelarazione del battito e all’aumento della circolazione che fa depurare gli organi del nostro corpo.

Sauna e bagno turco sono persino utilizzati dagli sportivi. Già nel lontano 1936, in Germania, si utilizzò la sauna per preparare gli atleti finlandesi alle gare delle olimpiadi. Da quel momento anche le altre nazionalità iniziarono a considerare positivamente gli effetti generati sull’organismo e sul corpo degli sportivi da questa pratica.

Quali sono i benefici della sauna?

  • Disintossicazione del corpo dalle tossine con conseguente aumento e rafforzamento delle difese immunitarie del corpo da future infezioni e dell’organismo;
  • Rilassamento dei muscoli e riduzione del senso di affaticamento e di acido lattico nei muscoli;
  • Benefici sulla pelle. Come ad esempio accade con la pulizia del viso, l’eliminazione delle cellule morte avviene in questo caso su tutto il corpo. Oltre all’eliminazione già citata delle tossine e delle impurità della pelle (acne, brufoli o punti neri);
  • Fa dimagrire. Non perché si suda, si badi. I liquidi che perdiamo saranno reintegrati con l’idratazione subito dopo la sauna, ma dimagriamo perché l’aumento dell’attività cardiaca ci fa bruciare calore (circa 300 calorie per 12-15 minuti di sauna) e velocizzare il metabolismo basale;

Se state pensando di realizzare una sauna nella vostra abitazione sappiate che siete capitati sul sito giusto. Richiedi subito un preventivo gratuito per costruzione saune sul nostro portale: sarai ricontattato senza impegno e costi dalle imprese produttrici e costruttrici di saune che operano nella tua provincia. Che aspetti!

C’è differenza tra sauna e bagno turco?

sauna-finlandese
Concludiamo il nostro post dedicato alla sauna e ad i suoi benefici chiarendo un quesito ancora oggi molto diffuso: c’è differenza tra sauna e bagno turco?

Oltre che alla provenienza delle due pratiche (come detto la sauna nasce nei paesi scandinavi, il bagno turco nelle zone mediteranee) le differenze sono piccole ma per qualcuno possono risultare sostanziali.

Innanzitutto la temperatura raggiunta dagli ambienti: la sauna arriva a temperature elevate vicine ai 100°, mentre il bagno turco non raggiunge queste temperature. Ciò permette permanenze più lunghe nel secondo caso e benefici diversi sull’organismo e sul corpo.

Della sauna ne beneficia soprattutto il cuore e i muscoli (l’esempio degli sportivi fatto in precedenza è abbastanza esemplificativo), mentre per il bagno turco si hanno benefici specifici per lo più sulle vie respiratorie e più in generale sull’organismo. Scegliete voi dunque a quali sedute sottoporvi e non dimenticate di seguire i nostri consigli per beneficiare al meglio degli effetti curativi della sauna finlandese!

© immagini:
pixabay.com
google.it

GUARDA ANCHE: