Gli insetti più odiati al mondo: le blatte

disinfestarsi-dalle-blatte



style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-2190826148863249"
data-ad-slot="6079568055">


Tra gli insetti sgraditi che possono farci visita nelle nostre case ci sono sicuramente gli scarafaggi o blatte. Si tratta, infatti, dei più perché che si nutrono degli scarti alimentari che possono trovare in casa e si riproducono con la scarsa pulizia. Le blatte odiano la luce perciò solitamente si muovono di notte, quando escono e vanno alla ricerca del cibo.

Gli scarafaggi si intrufolano nelle nostre case risalendo i tubi delle fognature, passando attraverso buchi e fessure presenti all’esterno dell’abitazione o anche attraverso i cartoni di generi alimentari stipati in magazzini poco puliti. È possibile rintracciare la loro presenza in cucina, ma non sottovalutato neanche il bagno, in quanto, le blatte, risalgono facilmente dagli scarichi dell’acqua.

blatte

Le tre specie di blatte più comuni che possiamo trovare nelle nostre case sono:

  • La blatta germanica o anche detta fuochista: è il più diffuso tipo di scarafaggio tedesco ed è famosa per avere le ali. È marrone chiaro con due strisce orizzontali nere ed hanno lunghe antenne e ali;
  • La blatta orientalis o anche detto scarafaggio nero: è molto appiattito, di colore lucente da marrone al nero. Generalmente è più facile reperirla nelle cantine o locali tecnici dove sono presenti condizioni di umidità favorevoli;
  • La blatta Periplaneta americana o anche detto scarafaggio rosso: ha una forma appiattita, di colore marrone, ha antenne lunghe e ali che coprono l’intero corpo. Predilige abitazioni dove riesce a risalire dagli scarichi d’acqua, dalle fogne e le cantine.

Consigli per evitare la presenza di blatte in casa

Le blatte si riproducono facilmente e sono portatrici di malattie (come colera infezioni, epatite) per questi ti formiano alcuni accorgimenti utili per evitare la loro presenza. La prevenzione, quindi è fondamentale per la lotta contro le blatte, ecco alcuni accorgimenti

  1. Pulire da cima a fondo tutti gli ambienti della casa, in particolare la cucina e il bagno;
  2. Lavare ogni tanto i pavimenti con acqua e aceto, il quale ha il potere disinfettante e ha un odore sgradito agli scarafaggi
  3. Grande attenzione alla dispensa e spazzatura in quanto l’odore e residui di cibo attraggono gli insetti.

Quanto costa la disinfestazione da blatte?

La disinfestazione da blatte può essere tentata anche in autonomia osservando alcune pratiche indicazioni. Nel caso di un’infestazione di questo tipo bisogna correre immediatamente ai ripari. A nostro parere i rimedi più efficaci sono:

  • Trappole con adesivo: in commercio ci sono numerose trappole in grado di imprigionare le blatte al loro passaggio. Il cui costo varia dai 6 ai 20 euro, in tal caso è bene posizionarle nei luoghi più sensibili;
  • Preparazione di cibo velenoso: preparare palline di miscela di farina bianca, miele e acido borico o tannico;
  • Foglie di alloro o anche cipolla: in questo caso le blatte non vengono uccise ma allontanate;
  • Insetticidi: acquistabili al supermercato o in qualsiasi negozio per l’igiene della casa. Il cui costo varia dai 10 ai 120 euro. In tal caso è consigliabile inserirti su battiscopa, pavimenti o in corrispondenza degli scarichi d’acqua.

Prima di procedere a qualsiasi tipo di disinfestazione, assicurati di chiudere tutte le fessure e le crepe presenti nel muro.
Se eliminare le blatte da soli diventa molto difficile, ti consigliamo di rivolgerti ad esperti che provvederanno alla rimozione di questi spiacevoli animali in poco tempo. I professionisti che troverai su CostOk effettueranno un sopralluogo per controllare la presenza di tane e uova. Di norma per la disinfestazione da blatte si utilizzano prodotti altamente chimici e veleni concentrati, il cuicosto varia dai 20 a più di 150 euro.

Puoi richiedere un preventivo gratuito per disinfestazione sul nostro portale!

© immagini:
pixabay.com
graphicstock.com
google.it

GUARDA ANCHE: