Appendere la TV al muro

tv-a-parete



style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-2190826148863249"
data-ad-slot="3955112618">

La maggior parte di noi quando rientra a casa da scuola o dopo una stressante giornata di lavoro desidera sdraiarsi sul divano e guardare la televisione. I vecchi televisori fortunatamente appartengono al passato perché sono stati sostituiti dalle nuove TV al plasma o LCD, certamente molto più belle e meno ingombranti.
Per esaltarne ulteriormente la bellezza è possibile, inoltre, appendere la tv al muro con apposite staffe, in modo da poter risparmiare lo spazio e dire addio ai fastidiosissimi carrelli o mobili porta TV.
Le staffe tv sono l’ideale per collocare il tuo televisore nella giusta altezza e angolazione.
Sicuramente, quando deciderai di appendere la tv ad una parete potrai avere paura che i supporti non reggano e che il tuo televisore possa cadere e frantumarsi. Non disperare, nella nostra guida ti aiuteremo a capire come appendere la tv al muro correttamente con le diverse tipologie di porta tv da parete attualmente in commercio.

tv-a-muro

Tipologie di porta tv a parete

Il porta TV da parete rappresenta la soluzione ideale per risparmiare spazio e anche per una corretta visualizzazione delle immagini.
Per avere un tocco più minimal e ordinato nella tua casa, come alternativa ai mobiletti ingombranti, si utilizzano sempre più pannelli porta tv a parete: si tratta di mobiletti capaci di mimetizzarsi dietro il televisore.
Se invece hai deciso di montare la tv a parte, come se fosse un quadro, dovrai preoccuparti anche di scegliere il supporto TV adatto al tuo televisore. La base di partenza è quella di attenersi allo standard VESA, Video Electronics Standard Association, che stabilisce, in base al peso e ai pollici, il supporto migliore compatibile con il tuo televisore.
Devi pensare che in commercio ci sono diverse tipologie di staffe per tv e a seconda dell’uso che ne vuoi fare possiamo distinguere:

  • Staffe fisse: sono le più semplici e quelle meno costose perché il braccio porta tv che la separa dalla parete è fisso;
  • staffe inclinabili: permettono di inclinare lo schermo ad un’altezza e con una visuale che ci risulta più comoda;
  • staffe orientabili: grazie ai bracci inclinabili in ogni direzione è possibile orientare e girare il televisore a nostro piacimento.
  • staffe motorizzate: consentono di modificare l’inclinazione e la direzione semplicemente con un telecomando.


tv

Come appendere una tv al muro con il fai da te

Dopo aver acquistato il supporto adatto per la tua tv, di seguito ti mostriamo alcune avvertenze utili per poter eseguire con successo il montaggio a muro:

  • Assicurati di avere un muro resistente e di non forare pareti dove corrono tubi o cavi;
  • Scegli la posizione adatta, possibilmente lontana da fonti di luci e ad una distanza adeguata in tal modo otterrai una visione migliore;
  • Ricordati di lasciare lo spazio sufficiente fra la Tv e muro, in modo da non impedire il collegamento dei cavi posti dietro al televisore.



Occorre inoltre dotarti di alcuni oggetti fondamentali per il montaggio:

  • Trapano;
  • Tasselli o fischer e viti;
  • Cacciavite;
  • Viti;
  • Livella;
  • Metro;
  • Staffa per tv.



Se hai deciso di procedere da solo al montaggio a muro del tuo televisore procedi seguendo questi passaggi:

  • Montare la staffa al televisore appoggiando lo schermo verso il basso e individua i quattro fori su cui posizionare la staffa e con un cacciavite fissa le viti;
  • Con una livella e un metro segnare con una matita i punti in cui effettuare i buchi;
  • Forare il muro con un trapano e inserire i tasselli o fischer nella parete;
  • Fissare la staffa e avvitare le viti ai tasselli precedentemente inseriti;
  • Applicare una corsia a muro per nascondere i cavi ed evitare che siano antiestetici, molte staffe sono dotate di passaggio per inserire i cavi e portarli nella corsia;
  • Agganciare la tv alla staffa.



Se vuoi evitare problemi e non rischiare il montaggio fai da te della tv alla parete puoi rivolgerti ad un professionista iscritto al nostro portale e richiedere un preventivo gratuito.

© immagini:
pixabay.com
graphicstock.com
google.it

GUARDA ANCHE: