Levigatura parquet: dare nuova vita al legno

parquet dettagli

La levigatura parquet, ecco come avviene e quanto costa rifare il parquet di casa

Il parquet (pronunciato “parché”) è sicuramente uno dei pavimenti più belli e gettonati dagli arredatori. Il legno dei parquet regala sicuramente agli ambienti domestici comfort ed eleganza, donando una sensazione di calore alla casa data dal legno stesso e permettendo abbinamenti diversi fatti di sfumature, colori e disegni particolari.

La bellezza di questi pavimenti è che con dei semplici accorgimenti possiamo mantenerli nel tempo nello splendore originale e che una volta usurati li possiamo riportare a nuovo con due interventi di manutenzione: la lamatura del parquet e la levigatura parquet.

Una caratteristica del parquet è infatti la possibilità di riportare il legno allo splendore originario. Ripristinare un parquet è sicuramente un’operazione non semplice per la quale ci sentiamo di consigliare di rivolgersi a ditte specializzate. Seppur non impossibili, le lavorazioni fai da te sul pavimento a legno possono risultare difficili anche per i più esperti e abili appassionati del fai da te. Rovinare la bellezza di un pavimento in legno sarebbe un vero peccato.

I parquet col tempo sono soggetti ai più comuni segni di usura. Graffi e macchie sono specialmente visibili sui parquet posati nella zona giorno della casa (soprattutto se ci sono bambini in casa). Il pavimento in legno è soggetto ad un processo di ossidazione che si avvia già a pavimento finito una volta esposto alla luce, all’aria e all’umidità. A seconda del tipo di legno utilizzato e della quantità di luce a cui viene esposto, il processo di ossidazione può variare in velocità ed intensità. Ricordiamo anche che in condizioni di umidità eccessiva, il parquet si danneggia più facilmente.

Manutenzione parquet: ad ognuno il suo



style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-2190826148863249"
data-ad-slot="3955112618">

manutenzione parquet

La manutenzione ordinaria per conservare quanto più possibile il parquet nel tempo va fatta con prodotti idonei, seguendo dei semplici accorgimenti per non rovinare il legno. A seconda della finitura del parquet vediamo nello specifico come trattare le superfici:

      • Parquet verniciato: è un parquet pratico che non richiede particolari accorgimenti nelle operazioni di manutenzione. In circolazione si trovano molti prodotti che rendono la vernice più elastica e luminosa. Le graffiature sul legno sono più difficili, ma questo tipo di finitura le metterà in risalto molto di più;
      • Parquet oliato: questo tipo di pavimento in legno richiede più accortezze rispetto al precedente tipo. La polvere va rimossa con una scopa tipo mop o con aspirapolvere e nel “lavare” con un panno, si badi” leggermente inumidito, bisogna utilizzare un detersivo neutro per pavimenti in legno e sempre diluito in acqua seguendo le indicazioni sul prodotto. Periodicamente va trattato il pavimento con della cera liquida seguendo le indicazioni fornite sul prodotto per pavimenti trattati ad olio;
      • Parquet trattato a cera: questo tipo di finitura va trattata similmente a quella precedente. Le graffiature o “strisciate” che possono iniziare ad intravedersi sul legno vanno eliminate con uno specifico solvente per cera. Il pavimento va lucidato periodicamente e non bisogna far si che passi troppo tempo tra un’operazione di manutenzione ed un’altra in modo tale da evitare macchie o aloni.

Levigatura parquet: manutenzione straordinaria del pavimento in legno

La manutenzione straordinaria del parquet non deve avvenire molto frequentemente. Spesso la si effettua anche dopo 5 anni, ma in realtà non c’è un tempo vero e proprio. A seconda dello stato del pavimento si può decidere se effettuarla prima o ritardarla. Quel che è certo è che tra una levigatura e l’altra non deve trascorrere meno di 1 anno. Durante tutto questo tempo è possibile agire sulle imperfezioni con operazioni ordinarie che abbiamo spiegato precedentemente.

Durante le fasi preliminari la levigatura avviene servendosi di un’apposita macchina levigatrice per legno che provvederà in un primo momento ad eliminare il flatting, lo strato che rende lucido il pavimento, così da ottenere il legno naturale. A questo punto gli esperti valuteranno se il parquet presenti gravi imperfezioni, scheggiature o crepe nel legno. All’occorrenza procederanno nel migliore dei modi per riparare le imperfezioni presenti sul pavimento in legno: fissando all’occorrenza gli elementi in legno non più ben fissati.

Si passerà poi alla fase della sgrossatura con una macchina levigatrice elettrica e con la carta abrasiva che spiana e liscia la superficie del pavimento. La levigatura avverrà prima in una direzione e successivamente per quella opposta partendo dal centro e arrivando ai bordi.

Ancora si proseguirà aumentando la grana dell’abrasivo e rendendola quindi più fine per levigare ulteriormente il pavimento. Si stuccano i pori e le fessure e si correggono le imperfezioni che possono scorgersi e infine si carteggia nuovamente la superficie.
A questo punto si procederà ad una grande pulizia con un’aspirapolvere potente che permetterà poi di passare alla finitura per la quale come visto si potrà optare per diverse opzioni.
parquet nuovo

Costo levigatura parquet: a chi affidarsi?

Sicuramente la levigatura di un parquet è da affidare ad esperti del settore. È un’operazione che potremmo effettuare anche col fai da te certo, ma rovinare la bellezza di un pavimento come quello in legno non sarebbe molto opportuno. Inoltre le operazioni di levigatura parquet richiedono appositi strumenti per cui sconsigliamo ad ogni modo di provarci anche se si è abili e cultori del fai da te.
Quel che è certo è dunque che bisogna affidarsi a chi ha esperienza in questo settore. Su CostOk troverai tante aziende pronte a fornirti il loro lavoro. I costi non sono molto elevati, variano da ditta a ditta e si aggirano all’incirca sui 20€ al mq: una spesa irrisoria se consideriamo che il pavimento in legno sarà riportato allo splendore iniziale!

Se volete servirvi di un professionista o di un’azienda specializzata del settore, registratevi sul nostro portale: gratuito e facile. Un esempio? se vivete in Campania e intendete richiedere un preventivo gratuito in provincia di Avellino basterà che vi registriate al nostro sito, seguiate la procedura e in pochi passaggi potrete richiedere una serie di preventivi gratuiti alle aziende e ai professionisti presenti sul nostro portale.

GUARDA ANCHE: