Armadio a muro in cartongesso: realizzarlo fai da te

armadio lungo

Uno degli imprescindibili complementi d’arredo in una casa è sicuramente l’ armadio a muro, in cui è possibile tenere in ordine i vestiti o altri accessori che desideriamo conservare. Oggi voglio darti dei semplici consigli per poter ottenere un armadio a muro in cartongesso fai da te. Come? Tra un po’ ti dirò cosa devi procurarti e ti spiegherò le fasi di costruzione più in dettaglio.

Un elemento di cui non se ne può fare a meno. Soprattutto se pensiamo alle donne che per sfortuna degli uomini lo trovano sempre “vuoto” anche quando scoppia di vestiti. Come dimenticare la celebre risposta di Carrie a Mr. Big, in Sex and The City, che addirittura rinuncerebbe ad un diamante in cambio di “un armadio gigantesco!”.

In casa è facile imbattersi in angoli vuoti e inutilizzabili o rientranze che non potrebbero accogliere mobili. Cosa potremmo fare per recuperare spazio in casa? Semplicemente costruire un armadio in cartongesso!
A costi contenuti e con un minimo d’inventiva, potremmo ridisegnare spazi della nostra stanza in qualsiasi momento lasciando inalterato il design del nostro immobile.

Armadio a muro in cartongesso fai da te

Se finalmente ti sei deciso a costruire un armadio a muro in cartongesso, pensa che recuperare i piccoli spazi o gli spazi morti è sicuramente la soluzione più utile per la quale puoi optare. Puoi scegliere direttamente la camera da letto o una zona attigua alla stessa per la realizzazione di questo elemento. Ad esempio, possiamo facilmente pensare di sistemarlo tra un pilastro e un angolo oppure di sfruttare una parete in cui sistemare una cabina armadio o un armadio tradizionale risulterebbe difficile.

Di cosa hai bisogno per costruire il tuo armadio cartongesso? Per costruirlo devi procurarti:

  • Pannelli in cartongesso;
  • Un avvitatore e delle viti;
  • Guide metalliche;
  • Un trapano;

Buona parte di questi oggetti che ti serviranno per la realizzazione dell’armadio a muro fai da te, potrai facilmente trovarli in un centro di bricolage attrezzato o in una grande ferramenta. Potrai anche lasciarti aiutare da un commesso per trovare immediatamente ciò che serve per costruire gli armadi in cartongesso.



style="display:inline-block;width:728px;height:90px"
data-ad-client="ca-pub-2190826148863249"
data-ad-slot="3955112618">

soluzione armadio cartongesso

Perché utilizzare il cartongesso?

Perché ti consiglio di usare il cartongesso nella realizzazione dell’armadio? Beh, questo materiale permette alle persone dotate di una certa manualità nell’assemblare e nel fare lavoretti in casa fai da te, di realizzare facilmente la struttura portante dell’armadio a muro. Ma un gran vantaggio che si ricava da una costruzione in cartongesso è che la si potrà rimuovere in qualsiasi momento e senza sporcare l’ambiente in cui si trova.

Il cartongesso permette di essere originali e di adeguare la nuova struttura all’arredamento di casa non intaccando il design che abbiamo scelto per la nostra stanza essendo facilmente decorabile secondo il nostro gusto e la nostra fantasia.

Se non ti ho ancora convinto allora eccoti altre ragioni del perché sia meglio utilizzare il cartongesso per le nostre realizzazioni, non soltanto per armadi a muro in cartongesso:

  • Alte prestazioni di isolamento termico: il che ha 2 importanti ripercussioni che saltano subito all’occhio. In primis si risparmia sulla bolletta; maggior comfort restando caldi d’inverno e più freschi d’estate;
  • Alte prestazioni di isolamento acustico: per evitare di sentire rumori esterni o che il rumore fatto da voi disturbi un vicino;
  • Alta qualità e versatilità estetica: un materiale così versatile permette di creare numerosi elementi d’arredo, non soltanto cabine armadio in cartongesso!
  • Adeguata resistenza all’umidità: sul mercato trovi molte lastre in gesso realizzate con materiali che resistono all’umidità e sono idrofughe (non si macchiano né deformano né s’impregnano). Importante acquistarle se decidessimo di costruire qualcosa col cartongesso in una zona particolarmente umida della casa;
  • Armadi a muro in cartongesso: fasi di costruzione

    Come ti ho annunciato già in apertura, la prima cosa da fare è quella di scegliere la posizione ideale in cui inserire la tua realizzazione. Una volta scelta la posizione in cui sistemerai l’armadio in cartongesso, non ti resta che annotare le misure, le distanze e gli spazi.
    Ora puoi iniziare ad intagliare i pannelli di cartongesso in base alle tue esigenze. Inizia fissando col trapano, l’avvitatore e le viti, le guide metalliche al muro. Fissate le guide, ci assicureremo successivamente di fissare stabilmente i pannelli di cartongesso.
    taglio cartongesso
    Per le ante possiamo optare per diverse soluzioni, mantenendo intatto il design rispetto agli altri mobili della casa, scegliendo la tradizionale apertura o chiusura per ante (acquistando cerniere e viti di fissaggio) o optare per pannelli scorrevoli (aiutandoci con le guide metalliche).

    Spazio alla fantasia: armadio personalizzato

    L’interno dell’ armadio a muro in cartongesso sarà consono alle nostre esigenze. La bellezza sta proprio qui! Con un armadio in cartongesso realizzato da noi, potremmo scegliere come disporre le mensole oppure creare cassettiere interne per i diversi capi d’abbigliamento. Ancora potremmo sfruttare il cartongesso per un separé che divida gli indumenti intimi dagli altri capi. Insomma è questa la fase in cui possiamo dare spazio alla nostra fantasia!

    Prima di procedere con la sistemazione degli interni, ricordati di accertarti che la struttura di sostegno che hai realizzato sia abbastanza solida e che tenga le modifiche interne che andrai ad operare.

    Inoltre un’altra cosa che personalmente adoro delle realizzazioni in cartongesso in genere, ma soprattutto per quanto riguarda gli armadi in cartongesso è che possiamo personalizzarli a nostro piacimento. Infatti in un armadio a cartongesso potremmo inserire se volessimo delle luci a led con basso assorbimento o delle simpatiche lampade adesive molto pratiche e utili ad illuminare gli interni.

    Armadio in cartongesso: risparmio garantito

    Il successo delle costruzioni in cartongesso è sicuramente la facilità di lavorazione e di posa, oltre a garantire un buon isolamento termoacustico e l’integrabilità delle stesse con l’ambiente esistente senza dare l’impressione di essere nate successivamente.
    Il prezzo rispetto ad una struttura in legno (di buona qualità come il massello) è sicuramente ridotto. Anche rispetto ai kit che troviamo all’Ikea c’è la possibilità di risparmiare. Ovviamente i costi sono dati dalle dimensioni che vogliamo realizzare e dalle strutture interne che intendiamo alloggiare nell’ armadio a muro.

    Un ultimo accorgimento molto importante da farti è questo: se decidessi di installare un armadio in cartongesso in una zona particolarmente umida della casa, devi fare attenzione a procurarti delle lastre di cartongesso trattate in modo tale da evitare spiacevoli inconvenienti. Te l’ho già ricordato prima, ma a me è capitato quando realizzai il mio primo armadio in cartongesso per cui è bene ribadirlo! Comunque non è stato certo questo spiacevole inconveniente a fermarmi nelle creazioni col cartongesso.

    In rete si trovano anche dei video esplicativi che possono aiutarti e fornirti nuove idee sulla costruzione di soluzioni d’arredo in cartongesso facilmente realizzabili col fai da te.

    GUARDA ANCHE: