Mobili in stile provenzale per stupire gli ospiti

bouquet di lavanda

State rivedendo il look della vostra casa e vorreste arredarla in modo semplice ma al tempo stesso elegante e con stile? Oppure state acquistano casa e cercate aiuto per arredarla? Sicuramente l’arredamento provenzale è quello che fa a caso vostro. Lo stile provenzale si ispira ai colori, ai materiali ed ai motivi floreali che richiamano appunto la Provenza (la regione sud-est della Francia).
Il motivo principale per cui le persone scelgono questo stile è perché hanno necessità di ricreare uno design molto delicato. Ciò che più incuriosisce di questo stile sono i complementi d’arredo: in particolare, i mobili ispirati allo stile provenzale hanno l’aspetto invecchiato e sono trattati con una particolare tecnica definita decapé. Avere un mobile in stile country provenzale significa voler donare un tocco di rustico all’ambiente senza rinunciare allo stile moderno.
In questo articolo vi aiuteremo a capire come scegliere l’arredo per ricreare uno stile provenzale nella vostra abitazione.

Caratteristiche dei mobili in stile provenzale

I mobili in stile provenzale sono complementi d’arredo che si differenziano da altri stili per i colori ed i materiali utilizzati. I colori tipici dello stile provenzale sono tutte le tinte primaverili. Il color lavanda è sicuramente uno dei toni più utilizzati nella realizzazione di mobili, ma non è l’unico colore. Infatti, altri colori predominanti in tale stile sono:

  • il bianco;
  • l’écru (colore grezzo tendente al grigio);
  • l’avorio;
  • blu fiordaliso.

Tra i colori tipici dello stile provenzale rientrano anche colori più decisi, come il blu di Prussia e il giallo acceso.
Il materiale più utilizzato per realizzare i mobili provenzali è il legno. I mobili hanno un aspetto invecchiato e vissuto perché riverniciati con la tecnica del decapé: si tratta di una tipologia di rifinitura che lascia intravedere le venature del legno o del colore sottostante. I mobili in stile provenzale francese si distinguono, infine, per le loro linee curve e per i disegni floreali, spesso presenti sulle ante.

Idee per l’arredamento con mobili provenzali

Nello stile provenzale i mobili contribuiscono ad arredare con gusto ed eleganza ogni angolo della casa.
Irrinunciabile nella scelta di uno stile provenzale sono le credenze. Queste ultime sono caratterizzate da finestrelle in vetro oppure da ante chiuse e con richiami floreali. La credenza può essere alta o bassa, spetta a voi scegliere quella che più vi piace. Nel salotto, ad esempio, è bene scegliere delle credenze alte, con sportelli in vetro che possano dare risalto al servizio di piatti e bicchieri di cui si dispone. È importante prediligere i colori caratteristici di questo stile. Molto bello e di gusto è abbinare il colore delle sedie alle credenze. Ad esempio, se si è scelto il bianco per le sedie anche la credenza dovrà avere questo colore, che lasci magari intravedere le venature lavanda. Le colorazioni dei complementi d’arredo dovrebbero dunque essere tra loro equilibrate: mobili, tavoli, sedie ed altri complementi devono richiamare le stesse tonalità di colore con l’aggiunta di tenui tocchi di colori internamente.

Per donare un tocco di stile alla zona living potresti creare un angolo con una cassettiera bassa con ante battenti, risaltando la parete con una carta da parati della stessa tonalità del mobile. Per vivacizzare l’ambiente, potresti poi inserire graziosi bouquet di lavanda in vasetti di metallo che ricordino la tradizione contadina.
In camera da letto non deve mancare l’armadio in stile provenzale e la testiera del letto in ferro battuto. Potete scegliere comodini con l’effetto decapato e con pomelli in legno o maniglie vintage. Infine, nella camera da letto non deve mancare la panca ai piedi del letto e, per chi dispone di ampi spazi, anche di un tavolino da trucco.