Impermeabilizzare legno: rimedi fai da te

impermeabilizzazione legno olio

Oggi vi mostreremo alcuni semplici consigli per impermeabilizzare il legno. Questo materiale ha conquistato sempre di più le nostre case, che sia utilizzato per la mobilia, per gli infissi o semplicemente per il parquet è ormai un must nelle case moderne e va quindi trattato con la dovuta attenzione.

Questa superficie essendo molto delicata di fronte ad agenti esterni è spesso soggetta ad usura (come visto nel caso del pavimento in legno e della levigatura parquet) e ad infiltrazioni d’acqua o altre sostanze liquide e necessita perciò di trattamenti ad hoc che ne permettono di impermeabilizzare il legno.
In maniera particolare questi trattamenti sono richiesti dal legno grezzo che spesso viene utilizzato in casa per costruire fai da te librerie o piccoli elementi d’arredo perché economico.
Scopriamo allora come procedere per impermeabilizzare legno semplicemente in maniera fai da te.

Prima di scoprire passo passo come procedere all’impermeabilizzazione legno, vi ricordiamo che sul nostro portale è facilissimo ottenere preventivi gratuiti: un esempio? se vivete in Friuli Venezia Giulia e intendete richiedere un preventivo gratuito in provincia di Venezia basterà che vi registriate al nostro sito, seguiate la procedura e in pochi passaggi potrete richiedere una serie di preventivi gratuiti alle aziende e ai professionisti presenti sul nostro portale.




Impermeabilizzare legno: come procedere passo passo

Sul mercato ci sono diversi prodotti molto utilizzati per il legno che riescono a renderlo resistente e impermeabile ad ogni sostanza esterna. Stiamo parlando di vernici impregnanti che permettono di mantenerlo nel suo aspetto originale, privo di macchie e zone usurate. Questo tipo di vernice (trasparente) protegge qualsiasi tipo di superficie in legno creando una pellicola protettiva e penetrando all’interno delle fessure rendendo permeabile ogni singola fibra del legno.

Questo tipo di vernici garantiscono un ottimo risultato sia sul legno da interno che su quello da esterno, proteggendo bene anche dalla pioggia, dal vento, dalla salsedine (in zone di mare), funghi e insetti. Cosa fondamentale di queste vernici è che non alterano in nessuno modo la bellezza della struttura, anzi la mantengono intatta.

Impermeabilizzare legno: la messa in pratica

Assicuriamo prima di tutto di procurarci l’occorrente per le operazioni che seguiranno

  • vernice impregnante;
  • pennello;
  • carta vetrata;
  • sverniciatore per legno;

legno rovinato
Procediamo pulendo accuratamente la superficie che ci interessa con un panno umido. Il primo passo dopo l’accurata pulizia del legno vedrà l’utilizzo della carta vetrata assieme allo sverniciatore per legno: questo ci servirà per eliminare ogni traccia di vernice dal legno. Se il legno ci sembra in ottimo stato, possiamo procedere con la stesura della vernice.
Per stendere l’impregnante possiamo utilizzare un pennello: in questa fase, durante la stesura della prima mano per intenderci, facciamo molta attenzione al verso della stesa. Sarà importante infatti che siano seguite le venature del legno.

Trascorse 24 ore sarà possibile effettuare la seconda mano di impregnante cercando di evitare quanto più possibile di lasciare imperfezioni e rendere la superficie quanto più omogenea. A nostro piacimento se vogliamo possiamo passare la vernice a colore oppure optare direttamente per un impregnante colorato.

Un metodo alternativo per impermeabilizzare legno: l’olio…

In alternativa all’uso di vernici impregnanti per l’impermeabilizzazione del legno, è possibile utilizzare dell’olio di tung. Quest’olio è più costoso, anche se garantisce più raffinatezza e nelle versioni che contengono base di sigillanti garantisce la messa in evidenza delle finiture del legno. Solitamente questo procedimento viene utilizzato su piccole parti di legno, proprio perché costoso.

Allo stesso modo della vernice, la superficie in legno andrà preparata a dovere, eliminando le impurità di partenza e gli eccessi di vernice oltre che i segni o le scheggiature. L’olio di tung una volta applicato metterà in evidenza il legno e di conseguenza anche le sbavature e le imperfezioni se ve ne saranno.
L’olio non va applicato direttamente sulla superficie in legno, ma su uno straccio che andrà poi strofinato sulla parte di legno interessata. Trascorsi dai 30 ai 45 minuti sarà possibile pulire con un panno pulito l’olio in eccesso per poi lasciarlo ad asciugare completamente per 24 ore.
legno impermeabilizzato

Quanto ci costa impermeabilizzare il legno?

Sicuramente come si sarà intuito, il metodo più economico è quello che prevede l’utilizzo di vernici impregnanti. I costi d’impermeabilizzazione dipendono dalla superficie che va lavorata e dalle condizioni in cui si trova.
Per chi non ha esperienza e non ha dimestichezza con il fai da te è sconsigliabile effettuare operazioni sul legno che è una superficie delicata, rovinarla sarebbe un vero peccato. Il nostro consiglio è quello di affidarsi a professionisti del settore, soprattutto se si richiedono interventi di alta qualità o l’utilizzo di vernici o oli caratteristici.

GUARDA ANCHE: