Quanto conviene il trasloco della linea telefonica?

trasloco-fastweb

Sei in procinto di cambiare abitazione o ufficio? Stai semplicemente spostando la sede operativa della tua azienda ad un altro domicilio?

Se stai affrontando un trasferimento come sopra e vuoi conoscere costi e tempi per un trasloco fastweb ti trovi nel post giusto. In questo post infatti cercheremo di chiarirti le idee circa il trasferimento della linea Fastweb presso un nuovo domicilio.

Iniziamo subito dicendo che la possibilità di trasferire i propri servizi Fastweb (servizio di trasferimento della propria linea internet o telefonica) è simile anche per altri operatori (Telecom, Vodafone, Infostrada, etc). Questa guida sarà quindi utile non soltanto ai clienti Fastweb, ma per qualsiasi gestore telefonico.

Seppur questa procedura può sembrare difficoltosa e nasconde non poche insidie, cercheremo di aiutarvi durante la procedura di trasloco linea telefonica passo dopo passo.
Chiariamo innanzitutto che sia se si tratti della vecchia rete (quella in rame) sia delle nuove linee fibra le procedure per il trasloco fastweb sono le stesse.

Il trasferimento dei servizi telefonici permette ad un cliente di mantenere un’offerta commerciale, il numero telefonico già utilizzato o dei servizi particolari concordati con il vecchio contratto anche nel nuovo domicilio. Questo spesso è molto utile perché gli operatori telefonici sono soliti offrire continue offerte o tariffe per un periodo limitato di tempo.

Se ad esempio fossimo riusciti ad ottenere un’offerta vantaggiosa sulla nostra linea, potrebbe capitare che per un nuovo allaccio (quindi un nuovo cliente) non ci sia tale disponibilità e l’offerta non possa essere attivata nuovamente. È a questo proposito che diventa molto importante la possibilità di traslocare i propri servizi su una nuova linea.
Avremmo così la possibilità di mantenere i servizi precedentemente concordati nonché le tariffe in cui eravamo rientrati (altrimenti scadute per limite di tempo, per esempio).

Come procedere per iniziare il trasferimento Fastweb

adattatore-telefono




Le procedure come detto sono le stesse sia per la vecchia linea in rame sia per le nuove linee in fibra ottica. Innanzitutto prima di avviare le procedure occorre verificare che sia possibile utilizzare il servizio Fastweb al nuovo indirizzo desiderato. Successivamente si procederà ad informare la società del servizio delle nostre intenzioni.

Come si avvia la procedura di trasloco fastweb?

  • Accedendo all’area riservata “My Fast Page” ed effettuando la richiesta online;
  • Contattando un operatore Fastweb tramite call center, al numero 192.193 e seguire la procedura;
  • Scaricando il modulo direttamente dal sito Fastweb. La richiesta potrà essere inviata via fax, tramite raccomandata o PEC. Maggiori informazioni puoi scoprire direttamente sul sito del gestore;


Inoltre preoccupatevi di verificare che non ci siano contenziosi con l’operatore telefonico: dovrete essere in regola con i pagamenti per non avere disagi durante la procedura di trasferimento della linea.
Avrete comunque la possibiità di saldare le fatture non pagate e procedere con il trasloco fastweb o altro gestore telefonico.

Il nostro consiglio è quello di seguire la procedura che prevede l’invio della richiesta scritta così da poter avere una ricevuta di invio e della documentazione cartacea a prova della richiesta nel caso in cui dovessero sorgere problemi con il trasferimento della linea.

Quanto tempo ci vuole per trasferire la mia linea telefonica?

I tempi di trasferimento della linea telefonica non superano solitamente i 30 giorni lavorativi dall’invio della richiesta. Il gestore telefonico potrà però preventivare tempi più lunghi per il passaggio a nuova linea (come nel caso di reti ADSL o fibra ottica).
In questo arco di tempo il gestore telefonico effettua le verifiche necessarie a:

  • considerare l’effettiva fattibilità del trasloco fastweb su nuova linea;
  • verificare lo stato dei pagamenti nei suoi confronti;


Quando sono stati completati i controlli, il gestore dovrebbe inviarci la conferma circa la possibilità di ottenere il trasferimento dei servizi. Se l’esito è negativo dovremmo provvedere a metterci in regola con la fatturazione non pagata. Se l’esito è positivo si dovrebbe procedere in breve tempo all’allaccio della nuova linea ed a ricevere l’addebito delle spese per trasloco fastweb.

Anche se di norma non si dovrebbero superare i 30 giorni lavorativi, è nota ormai la lentezza dei sistemi e dei servizi offerti dalle compagnie telefoniche italiane oltre che della burocrazia. Spesso infatti capita che il periodo dei 30 giorni non venga rispettato e si vada oltre questo termine. Se vi state chiedendo come bisogna comportarsi in caso di ritardo, continuate a leggere il nostro post.

Ritardo trasferimento linea telefonica e successivi reclami

Nel caso di ritardo nel trasferimento della linea occorrerà procedere con una ulteriore sollecitazione al gestore.
Il nostro consiglio è di inviare sempre comunicazioni scritte, con raccomandate A/R oppure fax ed email. Inoltre bisognerà fare specifico riferimento alle richieste di trasloco linea telefonica precedentemente inviate ed eventualmente allegare una copia delle comunicazioni avvenute in precedenza con il gestore.

Nello specifico occorrerà segnalare il disagio avuto: mancanza di linea telefonica, mancanza di rete internet, mancanza di entrambe le offerte o di altri servizi. Mai disdire il contratto: ci è capitato di sentire spesso di mosse azzardate. Nel caso in cui per rabbia o delusione si disdiga il contratto il gestore non è tenuto più ad adempiere agli obblighi del trasferimento, del passaggio di linea o di altri obblighi previsti nel contratto di telefonia stipulato.

Al reclamo, il gestore telefonico (Fastweb, Telecom, Infostrada, etc) avrà altri 30 giorni per rispondere all’ulteriore richiesta di reclamo. Trascorso un totale di 60 giorni l’obbligo di trasferimento diventa tutelato pienamente dalla legge e si potrà procedere ad una richiesta di risarcimento danni facendosi aiutare dalle associazioni consumatori.

Costo trasloco fastweb e conclusioni finali

trasloco-domicilio
Conviene quindi traslocare la propria linea ed offerta telefonica?
Prima di procedere e tirare le somme, vediamo il costo del trasferimento della linea e successivamente considereremo tutte le eventuali problematiche che possono legarsi a questa procedura.

Considerando i costi del trasferimento della linea pari ad una settantina di euro per quasi tutti gli operatori telefonici nazionali e le problematiche che si possono riscontrare solitamente durante questi passaggi di linea dobbiamo opportunamente fare alcune considerazioni sulla convenienza del trasloco.

Se i tempi di attivazione sono di almeno 30 giorni e il costo trasloco fastweb si aggira sui 70,00 € circa sarà forse meglio considerare una nuova attivazione. Infatti la spesa per i nuovi clienti spesso risulta più vantaggiosa poiché i gestori offrono sconti ed offerte per l’installazione della nuova rete. I tempi di attivazione non dovrebbero essere così lunghi, ma il tutto dovrebbe risolversi entro i 30 giorni. Per tale motivo vi invitiamo a tirare le somme e fare le dovute considerazioni prima di procedere con eventuali richieste di passaggio della linea a nuovo domicilio e considerare la stipula di un nuovo contratto con l’utenza telefonica.

© immagini:
pixabay.com
google.it

GUARDA ANCHE: