Problemi lavastoviglie ? Consigli e soluzioni

problemilavastoviglie

La lavastoviglie è un prezioso aiuto in cucina perchè fa risparmiare tempo e fatica.
L’acquisto di questo elettrodomestico bianco, in calo fino al 2013 secondo Confindustria, sembra che negli ultimi tempi stia riprendendo nuovamente vigore.
Tra le casalinghe sono diverse e contrastanti le opinioni circa l’utilità e la pulizia fornita da questo strumento. In realtà possiamo affermare che sull’uso della lavastoviglie vi è molta confusione: in primis, già al momento della scelta, i consumatori, vengono posti di fronte ad una miriade di prodotti e caratteristiche differenti che spesso lasciano perplessi gli stessi.

Peraltro, circa l’efficienza ed i consumi, molte case produttrici non premono per sponsorizzarli: in realtà, grazie all’utilizzo corretto della lavastoviglie è possibile risparmiare circa 1/3 dell’acqua che solitamente si utilizza per lavare stoviglie e piatti.

Un’altra importante questione che spesso frena l’acquisto della lavastoviglie è certamente relativa alla paura di guasti e malfunzionamenti. A volte infatti, come tutti gli elettrodomestici, anche la lavastoviglie può accusare problemi tecnici.

Su CostOk, grazie ai nostri esperti, siamo pronti a fornirti una breve guida ai principali guasti, incovenienti e problemi lavastoviglie. Senza chiamare il tecnico e risparmiando soldi, potrete finalmente cercare di risolvere i problemi e i guasti più frequenti che possono avere le lavastoviglie:

  • lavastoviglie non carica acqua;
  • lavastoviglie non scarica acqua;
  • lavastoviglie perde acqua;


lavastoviglie-carica




Problemi lavastoviglie : come si presentano?

Dalla scelta del detersivo per lavastoviglie alla disposizione dei piatti, nulla va lasciato al caso: alcuni fattori possono sembrarci dettagli trascurabili eppure influenzano la qualità del lavaggio.

Abbiamo scelto tre problematiche legate all’uso della lavastoviglie che possono aiutarci a capire che qualcosa non sta funzionando bene:

  • Bicchieri opachi: Uno dei problemi principali è relativo alla presenza di acqua dura nelle tubazioni. L’acqua dura è dovuta ad un’alta presenza di minerali, come calcio e magnesio, che favoriscono la formazione del calcare. Questa criticità va risolta nell’immediato in quanto può, in primo luogo, provocare danni seri all’elettrodomestico. Come ci accorgiamo della presenza di calcare? Solitamente i bicchieri o le stoviglie che laviamo presentano una patina sulla superficie che li rende opachi.

    Qual è la soluzione da adottare? L’utilizzo del solo detersivo può non essere sufficiente, occorre perciò utilizzare, durante i lavaggi, prodotti come i brillantanti.
    Inoltre il nostro consiglio è quello di effettuare, a fine giornata, un risciacquo completo con l’utilizzo di anticalcare (specifico per elettrodomestici bianchi);

  • Stoviglie salate: Può capitare di sbagliare la salazione della lavastoviglie ed avere piatti o posate che presentano un ‘retrogusto salato’. In questi casi occorre verificare il livello del sale all’interno dell’addolcitore. In primo luogo, verifichiamo che non ci siano perdite: controlliamo che il tappo sia ben avvitato e che la guarnizione non presenti corrosioni dovute alla presenza di calcare.
    Se il problema persiste è possibile richiedere un preventivo gratuito per idraulici direttamente sul nostro portale;
  • Presenza di stoviglie sporche o posate macchiate: Può capitare che, a seguito di numerosi lavaggi o di una non corretta pulizia della macchina, le stoviglie o le posate si presentino sporche e macchiate.
    Occorre verificare, anzitutto, che i bracci dalla quale viene irrorata l’acqua non siano ostruiti da residui di cibo o sporcizia. Per evitare questo inconveniente è sempre bene rimuovere tutti i residui di cibo dalle stoviglie prima di posizionare i piatti all’interno della macchina. Allo stesso modo, quando si tratta di posate metalliche, i cibi acidi o salati, possono opacizzarne la superficie. Per questo motivo, il cestello delle posate non va riempito eccessivamente, lasciando abbastanza spazio tra una posata e l’altra.

    Va detto che può semplicemente trattarsi di una errata disposizione dei piatti che non permette l’adeguato flusso d’acqua su tutte le stoviglie.

    Ricordatevi che, una volta svuotata la lavastoviglie, è buona pratica rimuovere il filtro e pulirlo con acqua corrente eliminando tutti i residui della giornata. Una volta effettuata questa operazione, procedere al risciacquo con anticalcare.


  • bicchieri-opachi

    Come effettuare interventi di manutenzione lavastoviglie ?

    Ecco un breve elenco dei possibili guasti che potrebbero verificarsi alla tua lavastoviglie e le relative soluzioni:

    • Lavastoviglie non carica acqua

      Le cause possibili possono essere le seguenti:

      • l’otturazione o la chiusura del rubinetto dell’acqua o del sifone;
      • l’ostruzione del filtro del flessibile;
      • l’intasamento del filtrino del tubo dell’acqua;
      • se la tua lavastoviglie presenta la funzione di protezione antiallagamento, potrebbe essere questa la causa per cui la lavastoviglie non carica acqua;


      Di seguito, le operazioni di manutenzione lavastoviglie da effettuare come soluzione al guasto presentato sopra:

      • verificare che sia correttamente aperto il rubinetto dell’acqua o liberare il sifone dalla sporcizia se necessario;
      • pulire adeguatamente il filtro del flessibile;

    • Lavastoviglie non scarica acqua

      Le possibili cause sono:

      • il filtro è otturato o non funziona correttamente perché eccessivamente sporco;
      • il tubo di scarico è piegato o non è sistemato bene;


      Cosa fare come possibile soluzione?

      • estrarre il filtro e pulirlo adeguatamente con acqua corrente eliminando tutte le incrostazioni;
      • sistemare il tubo di scarico;

    • Lavastoviglie perde acqua

      Le eventualità sono:

      • le guarnizioni dello sportello sono rotte o danneggiate;
      • è stato utilizzato troppo detersivo che ha causato la formazione di troppa schiuma;


      Interventi da fare come possibile soluzione:

      • Se le guarnizioni dello sportello vi sembrano danneggiate chiamate l’assistenza tecnica e provvedete a farle sostituire;
      • Se si forma troppa schiuma è consigliabile usare un detersivo specifico;


    Seguendo i consigli dei nostri esperti avrai certamente la possibilità di beneficiare al meglio delle potenzialità e dell’utilità di questo strumento. Ricordati che una corretta manutenzione e pulizia della lavastoviglie eviterà la formazione di incrostazioni o residui di sporco che possono provocare danni seri all’elettrodomestico.

    © Immagini: Pixabay
    Pexels

    GUARDA ANCHE: