Soppalco: tante idee su come arredarlo

scale soppalco

Come arredare un soppalco? Il nostro articolo ti fornirà idee, soluzioni, consigli e suggerimenti utili. Non sai come dare al soppalco una marcia in più ed un aspetto moderno e caldo, scopri come fare seguendo alcuni nostri consigli.

Arredare un monolocale è certamente difficile e richiede delle scelte ben precise. Di solito in questo piccolo e moderno spazio che è il soppalco troviamo il letto ed un armadio. Questo accade quando lo spazio è risicato, ma in caso di spazi più grandi e soppalchi più spaziosi come potremmo arredarli al meglio?
In questo caso possiamo divertirci e cercare di creare qualcosa in più.

La messa in sicurezza del soppalco

Il primo passo è quello di mettere in sicurezza il soppalco. Quindi bisognerà posizionare delle bordature, che possono essere delle ringhiere, meglio ancora se decorate, in legno o in ferro; possibile anche scegliere delle lastre di vetro per un tocco minimal e contemporaneo. Quadri e decorazioni sulle scale potrebbero rivelarsi quel tocco in più.




soppalco

Per allestire una zona notte di classe, l’importante è scegliere mobili su misura e i letti bassi, un’idea potrebbe essere acquistare letti privi di struttura portante simili a quelli giapponesi. Se avete già una zona notte ed il soppalco è soltanto uno spazio in più, potreste decidere di dedicarlo ai vostri hobby.

Siete amanti della lettura? Perché non organizzare una sala lettura con una libreria, una poltrona o un divano come il divano ektorp di Ikea?
Siete degli artisti in erba? Un cavalletto e tutto il necessario per dipingere potrebbero trasformare il soppalco in uno studio da pittori professionisti.
Ma anche una sala giochi e relax potrebbe essere una scelta ottima.
Poi perché non pensare ad un giardino d’inverno che al momento è tanto di moda?

Come vedete il soppalco si presta alle più svariate soluzioni, e starà solo a voi scegliere la migliore per voi.

Il soppalco: crearlo secondo criterio

Il soppalco è la scelta migliore nel caso si disponga di un soffitto molto alto. In questo caso è possibile trovare la soluzione migliore per ottimizzare lo spazio in base alle proprie esigenze, ma è importante seguire le norme che regolano tali lavori.

Il soppalco è da considerarsi come una stanza vera e propria. Inoltre, considerato che si tratta di una costruzione rialzata è necessario seguire delle specifiche norme secondo le disposizioni edilizie del proprio comune di residenza, come ben saprete ci sono, infatti, precise regole da rispettare per svolgere i lavori.

Tanto per cominciare il progetto va sempre firmato da un architetto e presentato al comune di residenza, presso l’Ufficio Tecnico. È inoltre obbligatorio registrare la procedura al catasto in quanto aumenta, giuridicamente, la metratura calpestabile dell’abitazione.

Cerchi un professionista che si occupi dei tuoi lavori? Richiedi subito un preventivo sul nostro portale: un esempio? se vivi in Valle d’Aosta e intendete richiedere un preventivo gratuito in provincia di Aosta basterà che vi registriate al nostro sito, seguiate la procedura e in pochi passaggi potrete richiedere una serie di preventivi gratuiti alle aziende e ai professionisti presenti sul nostro portale.

Inoltre se volete costruire un soppalco fai da te, leggete questo interessante articolo sul nostro magazine che vi spiegherà come fare.

Alcuni dettagli tecnici

L’altezza minima della stanza da soppalcare deve essere di 430-440 cm, mentre le altezze superiori e inferiori devono misurare in altezza almeno 210 cm. Lo spazio inferiore del soppalco deve essere di almeno 2,4 metri, nel caso si voglia adibire un bagno o una cucina all’interno del soppalco.

La superficie coperta da finestre non deve superare 1/3 della superficie complessiva ma può estendersi qualora l’altezza dello spazio superiore e inferiore del soppalco misurino almeno 2 m.

Quale materiali scegliere dopo essersi assicurati che le misure consentono l’inizio dei lavori?
Legno, metallo e muratura sono le soluzioni più utilizzate.
Ovviamente progettazione e lavori devono essere eseguiti dall’architetto e da un esperto. E’ importante scegliere attentamente la resistenza ai carichi in base ai materiali selezionati.

Pro e contro del soppalco

Il legno è un materiale leggero ma rende il soppalco un po’ rumoroso. Ascolterete i tipici scricchiolii che fanno tanto europa del nord. L’atmosfera sarà però subito calda e magica. La soluzione in muratura risulta più stabile e silenziosa ma anche più pesante. Il metallo invece è molto leggero, si presenta molto bene e con un effetto anche elegante, con l’unico svantaggio di essere molto costoso.

Quindi bisogna scegliere i materiali in base alle esigenze ed alle costruzioni.

Come progettare un soppalco? Le nostre soluzioni

  • Soppalco come zona notte: la scelta migliore nel caso di monolocali con soffitti alti sarebbe organizzare una zona notte o una stanza per gli ospiti. Cosa buona potrebbe essere mettere il letto vicino agli interruttori, così che il comodino non sia sprovvisto di luce. L’armadio come detto andrebbe fatto su misura. Una scelta funzionale potrebbe essere l’armadio a vista. Per tali soluzioni rimandiamo alla costruzione fai da te di un armadio in cartongesso;
  • libreria soppalco

  • Soppalco come zona studio o zona hobby: la soluzione ideale per chi ha bisogno di un proprio spazio per lavorare e studiare sistemando il computer, i libri e la scrivania in un luogo a parte della casa.
    In alternativa il soppalco può diventare il luogo perfetto da adibire a zona hobby. Chi dipinge, scrive o suona può trovare in esso uno spazio tutto dedicato alle proprie passioni. Utile per sistemare gli strumenti adatti ai propri lavori.
  • GUARDA ANCHE: