Cartongesso soffitto fai da te semplice

cartongesso soffitto

Cartongesso soffitto: fai da te semplice da realizzare

Il ruolo ricoperto oggi dal cartongesso è stato già più volte trattato in altri articoli del nostro magazine. Il ruolo ricoperto d’importanza nell’edilizia e per realizzare interni è dato come ribadito ampiamente dalla versatilità ed adattabilità del cartongesso stesso, oltre che a costi non eccessivi che permettono quindi di realizzare solide strutture portanti, armadio in cartongesso, il soppalco ed anche il controsoffitto. Il cartongesso soffitto è molto utile perché al contrario del passato riduce i costi e rende molto più pratiche le realizzazioni di queste opere per gli interni.

soffitto fai da te




I vecchi sistemi per controsoffitti e soffitte prevedevano la realizzazione di tele tese su telai di legno, ciò richiedeva molto tempo e i risultati non erano molto eccellenti e belli da vedere. Spesso infatti se vi erano spifferi di vento e buchi negli intonaci, la tela posata sul legno tendeva a gonfiarsi e quindi si otteneva esteticamente un risultato non bello da vedere. Grazie però all’evoluzione edilizia, all’introduzione sempre più in questo settore dei pannelli in cartongesso, oggi è possibile realizzare col cartongesso soffitto resistente, ignifugo, elegante (facilmente è possibile tinteggiare i pannelli) e molto più stabile. Inoltre la realizzazione in questo modo riesce a risolvere talvolta problemi termoacustici nell’ambiente.

Sul nostro portale potrete facilmente entrare in contatto con professionisti e aziende della vostra zona: ad esempio, se vi trovate in Lombardia e intendete richiedere un preventivo gratuito in provincia di Milano basterà che vi registriate al nostro sito, seguiate la procedura e in pochi passaggi potrete richiedere una serie di preventivi gratuiti alle aziende e ai professionisti presenti sul nostro portale.

Cartongesso soffitto: sono stabili?

La realizzazione col cartongesso soffitto è stabile e pratica in quanto i pannelli in cartongesso, come più volte visto sono composti da gesso pressato tra fogli di cartone. Proprio questa struttura li rende stabili e difficilmente deformabili. I pannelli possono essere tagliati nella misura che preferiamo, modellarli per qualsiasi soffitta anche non squadrata.

Cartongesso soffitto: la realizzazione

Possiamo decidere in questa fase sia di rimuovere la precedente controsoffittatura sia di abbassare il livello e lasciare al suo posto quella esistente.
Si può realizzare cartongesso soffitto uniforme, cioè una struttura che verrà realizzata con apposite aste di alluminio che formeranno una griglia alla quale avvitare successivamente i pannelli man mano che li posizioniamo. Un’altra via è quella di utilizzare aste di alluminio visibili (è possibile trovarli anche in più colori). In questo caso la posa avviene semplicemente poggiando i pannelli in cartongesso sopra senza ganci o chiodi (controsoffittatura removibile). La prima tipologia di cui abbiamo parlato richiede un intervento più elaborato rispetto alla seconda, ma non è comunque difficile da realizzare anche col fai da te!

Installate le aste di allumino ai quattro angoli della stanza che intendiamo lavorare, con i vari intermezzi in linea verticale ed orizzontale (creando una vera e propria griglia), possiamo procedere con l’applicazione dei pannelli e realizzare col cartongesso soffitto.

viti cartongesso

La posa può essere velocizzata utilizzando viti di circa 3, 3,5 centimetri applicate con un avvitatore in maniera veloce. Si effettuerà la posa raggiungendo man mano l’angolo opposto e completando tutto il perimetro del soffitto.
Ultimata la posa dei pannelli sull’intelaiatura (griglia) di alluminio si potrà ulteriormente fissare i pannelli con più vite e rendere la struttura perfettamente stabile ed ottenere un cartongesso soffitto.

Per realizzare la prima via di cui abbiamo parlato, cioè di una struttura uniforme, applicate una garza plastificata per coprire le giunture tra i vari pannelli utilizzando un collante. Una volta asciugato il tutto, provvederemo con l’intonaco, che una volta asciugato potrà essere carteggiato a mano o con levigatrice. Isolante e più mani di pittura vi faranno ottenere un accettabile opera in cartongesso soffitto anche a livello estetico.

Come detto ad inizio articolo, vi rimandiamo agli altri articoli del nostro magazine per la realizzazione di altrettante strutture in cartongesso: potrebbe infatti interessarvi in questo caso come realizzare o anche arredare un soppalco

GUARDA ANCHE: