Differenze tra pavimento finto legno e parquet

pavimento in finto legno magazine costok

Tra le pavimentazioni più in voga negli ultimi anni vi è sicuramente il parquet in legno. Purtroppo però per i costi in alcuni casi restano ancora molto elevati. Tante persone decidono per questo di optare per il pavimento finto legno. Ne abbiamo parlato di recente nello specifico rivolgendoci al gres porcellanato effetto parquet.
Ma a cosa è dovuto il successo del pavimento in legno, perché in alcuni casi i costi sono ancora eccessivi per il parquet e quanto conviene scegliere un pavimento finto parquet?

Il pavimento in legno ha una bellezza accattivante e lo sa bene chi già lo ha scelto nel proprio appartamento.
Inoltre, seppur in alcuni casi ancora i prezzi siano ancora proibitivi, è anche vero che negli ultimi anni con le nuove tecniche di lavorazione e di posa il costo è nettamente diminuito rispetto al passato.
Le scelte green ed ecocompatibili fatte dai moderni interior design hanno accresciuto la notorietà di questa tipologia di pavimenti. Quasi come se soltanto con il pavimento in legno potremmo sentirci in simbiosi con la natura circostante. I vantaggi poi a livello ergonomico e non solo appaiono evidenti. Questi però li vedremo più avanti nel corso del confronto tra il vero parquet e il pavimento finto legno.

Abbiamo deciso di approfondire questo argomento per capire rispetto al vero parquet quali sono i possibili vantaggi e soprattutto le differenze visibili agli occhi degli esperti tra un pavimento finto legno ed uno vero.

Differenze del pavimento finto legno

parquet




Analizziamo quali sono le differenze del pavimento finto legno rispetto al vero e proprio parquet. Questa analisi servirà a capire quali sono i possibili vantaggi che si possono trarre scegliendo delle piastrelle finto legno piuttosto che far posare nel proprio appartamento un parquet.

Cominciamo con una delle cose più importanti per quanto riguarda il parquet. La posa.
La posa del vero e proprio parquet non è semplice come può sembrare. Siccome non si tratta di un lavoro facile occorre rivolgersi a dei veri e propri professionisti del mestiere. Questi dovranno studiare la superficie, valutare diversi aspetti come l’umidità, la luminosità dell’ambiente e ovviamente le richieste del cliente.
Un vantaggio potrebbe quindi essere quello di scegliere delle piastrelle finto legno che non implicano valutazioni di questo tipo. Ovviamente la posa andrà affidata comunque a degli esperti, ma valutazioni circa il livello e la composizione della pavimentazione o il livello di umidità potranno non essere necessarie.

La possibilità di scegliere però dei pavimenti finto legno permette di sfruttare alcune particolarità che altrimenti non si avrebbero con il parquet.
Le differenze possono risultare per alcuni vantaggiosi, mentre per altri potranno non essere abbastanza importanti da preferire questi pavimenti al parquet vero e proprio.

Un pavimento finto legno ha questi vantaggi:

  • la posa è più semplice rispetto al vero legno;
  • non ci saranno problemi di umidità al contrario del vero legno;
  • maggior resistenza all’acqua;
  • maggior resistenza alla flessione rispetto al parquet;
  • buona resistenze a graffi e scheggiature;
  • sono più facilmente pulibili;
  • sono maggiormente adatti per superfici anche esterne;
  • resistono maggiormente agli agenti chimici;
  • costano meno rispetto al vero e proprio parquet;

La pulizia del pavimento con piastrelle finto legno non va fatta utilizzando prodotti oleosi o con cere, ma bensì diluendo in acqua una certa quantit di ammoniaca o varechina. In alcuni casi, come i pavimenti sopraelevati, l’acqua non va utilizzata in abbondanza ma bensì per la pulizia del finto legno bisognerà utilizzare un panno umido ma ben strizzato e i prodotti suggeriti andranno versati direttamente sul panno.

pavimento finto legno

Quanto costa un pavimento finto legno?

I costi come detto sono quelli che maggiormente influiscono sulla scelta di questa tipologia di pavimento piuttosto che del vero e proprio parquet. Un pavimento in gres ad esempio se di buona qualità arriva a costare circa 35 euro per ogni mq. Appare notevole il risparmio se pensiamo che per la stessa metratura, il parquet costa circa 50 euro.

Puoi richiedere per i lavori da compiere nella tua abitazione, un preventivo gratuito in provincia di Roma o in qualsiasi altra provincia italiana e ricevere subito le offerte dai professionisti e dalle imprese registrate sul nostro portale Costok.it.

© immagini:
pixabay.com
graphicstock.com
google.it

GUARDA ANCHE: